M9, il nuovo gioiello Full-frame di Leica

Leica M9, digitale full frame d’eccellenza

La nuova Leica M9
La nuova Leica M9
La fotocamera full frame più piccola e leggera al mondo.

Si pensava non sarebbe stato possibile per Leica mettere a punto una fotocamera con sensore full-frame a causa della ridottissima distanza tra obiettivo e sensore, ebbene i tecnici Kodak hanno compiuto un piccolo miracolo riprogettando il sensore da 10.3 mpixel della M8 e portandolo a 18.5 mpixel e ridisegnando il sistema di microlenti che ora consentono alle ottiche Leica di coprire tutta la superficie del nuovo sensore full-frame, angoli estremi compresi, e senza vignettature.

Il nuovo sensore incorpora già un filtro IR che non deve quindi più essere montato sull’obiettivo come nella M8 ed utilizza la tecnologia CCD più avanzata; l’assenza del filtro anti-aliasing generalmente presente sulle reflex DSLR insieme alle ottiche eccellenti della serie M  garantisce una risoluzione senza pari.

La sensibilità nativa del sensore è di 160 ISO con la massima a 2500 ed incrementi di 1/3 di stop, è possibile il pull a 80 ISO ma con decremento della gamma di contrasto. Il rumore alle alte sensibilità è stato migliorato rispetto alla M8 di quasi uno stop risultando minimo a 1200 ISO e più che accettabile a 2500 ISO. La filosofia Leica in questo caso non va confusa con quella delle recenti reflex dslr dotate di sensori CMOS con i loro straordinari 25000 ISO e passa, Leica ha scelto di utilizzare un sensore CCD che fornisce prestazioni eccezionali nei range di luminosità medio-alta (ricordiamo che ancora oggi i ccd rappresentano la scelta elettiva per le fotocamere di medio formato e per le apparecchiature scientifiche) ed affidandosi alla luminosità delle sue ottiche ed alla possibilità di usare tempi di posa più lunghi della norma come ben sanno i fortunati utilizzatori di queste macchine leggendarie.

L’utile impostazione Auto ISO, la possibilità di bracketing, il migliorato algoritmo di compressione jpeg, sono gli ulteriori miglioramenti presenti nella M9. Dalle prime impressioni disponibili la qualità d’immagine risulta essere ovviamente eccezionale grazie alla combinazione dell’ampia superficie del sensore e dei pixel, alle ottiche superlative ed alla mancanza del filtro anti aliasing.

Con un costo di ca. 7000$ la nuova M9 si pone in concorrenza con le ammiraglie Canon EOS 5D Mark II e Nikon D3X seppur con una logica completamente differente, un investimento importante ma che può durare una vita intera…!

Leggi le impressioni di Luminous Landscape sulla Leica M9
Leggi la preview di Dpreview sulla Leica M9