Nikon D3000 Canon 1000D Pentax K-x – Quale scegliere? (II)

Reflex entry-level a confronto; qual’è quella giusta per te?

Test Pentax K-x vs Nikon D3000
La Pentax K-x e la Nikon D3000

Nikon D3000, Canon EOS 1000D e Pentax K-x, tre fotocamere digitali che a giudicare dalle domande ricorrenti hanno catalizzato l’attenzione della maggior parte dei fotoamatori in procinto di entrare nel mondo delle reflex digitali; la seconda  parte del nostro confronto.

Nikon D3000 – Canon EOS 1000D – Pentax K-x – Guida all’acquisto

(segue la prima parte del confronto)

Sensibilità ISO – Funzione Auto ISO

Punto di forza della Pentax K-x con una gamma di 200-6400 ISO (estendibile a 100-12800) contro i 100-3200 ISO della D3000 ed i 100-1600 ISO della Canon 1000D. Le ottime caratteristiche di resa alle alte sensibilità della Pentax K-x sono ormai ben note, risultando superiori a quelle della stessa ammiraglia K-7 e di molte altre reflex di fascia superiore. A dimostrazione della raffinatezza del suo sistema la K-x consente anche la regolazione della soglia d’intervento della riduzione del rumore su ben 4 livelli; nessuna regolazione possibile per D3000, sempre ON, possibilità di ON/OFF per la 1000D.

fotocamere digitali pentax-kx-nikon-d3000-confronto-iso-1600
Confronto 1600 ISO: a sx la Nikon D3000, a dx la Pentax K-x

La comoda funzione Auto ISO è disponibile nel campo da 100 a 12800 per la Pentax K-x, da 100 a 3200 per la Nikon D3000 con in più la possibilità di selezionare il tempo di posa minimo, da soli 100 ad 800 ISO per la EOS 1000D, la meno comoda in tal senso.

Otturatore

Tempo di posa minimo di 1/6000” per la Pentax, 1/4000” per Nikon e Canon. L’otturatore della K-x è l’unico ad essere garantito per una durata di 100.000 scatti.

Rapidità di scatto e capacità di buffer

La più veloce del gruppo è la Pentax K-x con i suoi 4.7 fps seguita a pari merito da Nikon e Canon con 3 fps. La capacità del buffer della K-x è limitata a 17 fotogrammi JPEG, illimitata invece per D3000 e 1000D.

Flash

Sincro flash praticamente simile per tutte ad 1/200” (1/180” per la Pentax). Il flash incorporato della K-x può essere utilizzato anche come comando a distanza per altri illuminatori (wireless). Ritenute generalmente superiori le caratteristiche di gestione flash delle fotocamere Nikon grazie al sistema Matrix ed in abbinamento con gli ottimi, e costosi, flash originali SB600, 800 e 900.

Formato dei file registrati (RAW – JPEG)

Molta flessibilità e possibilità di scelte per la Pentax che offre tre formati di compressione JPEG e due formati RAW, di cui uno non compresso (DNG); tre livelli di JPEG ed uno RAW compresso per la Nikon, due livelli JPEG ed un RAW compresso senza perdite per Canon. Nell’impostazione di ripresa contemporanea RAW+JPEG possibilità di abbinare al fotogramma RAW qualsiasi tipo di compressione JPEG per la K-x, solo il livello ‘Basic’ per la D3000, solo il livello ‘Fine’ per la 1000D.

Blocco del sollevamento dello specchio

Utile nelle riprese su cavalletto con tempi medio-lunghi (notturne, macro ecc.), presente su Pentax e Canon in abbinamento con l’autoscatto; assente nella D3000.

Pulsante di controllo della profondità di campo

Utile per controllare la profondità di campo alla chiusura di diaframma effettiva, funzione non molto utilizzata in verità. Presente in Pentax e Canon, assente su Nikon.

Bracketing nell’esposizione automatica

Utilizzato per riprendere automaticamente più fotogrammi in sequenza ognuno con esposizione leggermente differente; anch’esso meno utilizzato di quanto non si pensi. Presente nella K-x e nella 1000D, assente nella D3000.

Compatibilità delle ottiche

L’immortale baionetta Pentax K con le sue numerose varianti assicura alla K-x la compatibilità con qualsiasi tipo di ottica finora prodotta, un parco praticamente sterminato, che unita alla stabilizzazione sempre disponibile consente agli ‘smanettoni’ di potersi divertire riesumando obiettivi anche molto datati (comprese ottiche a vite M42 tramite adattatore). Le ottiche Pentax AF attuali sono tutte di ottimo livello, 18-55mm compreso, ma anche mediamente più costose e scarsamente diffuse tranne gli standard 18-55mm DA e 55-200 DA con cui comunque poter metter su un corredo quasi completo.

pentax-kx-takumar-obiettivi
Ottiche Pentax Takumar a vite sulla K-x (con adattatore)

Compatibilità autofocus garantita con tutte le ottiche EF-S per la Canon, anche qui un’amplissima disponibilità di ottiche AF vecchie e nuove di cui molte con ottimo e riconosciuto rapporto prezzo-qualità. Non sempre all’altezza gli economici zoom standard montati di serie.

canon-ef-s-obiettivi-eos-1000D
Le ottiche Canon EF-S

Compatibilità limitata per la Nikon D3000 che, mancando di motore AF interno, garantisce la piena funzionalità solo con ottiche AF-S ed AF-I. Nessun problema per tutta la produzione recente; rinuncia all’autofocus e/o agli automatismi di esposizione per gli obiettivi più datati.

Batterie ed impugnatura verticale

Inconsueta e discussa l’alimentazione della Pentax K-x che utilizza comuni batterie AA da 1.5 volt, un vantaggio per alcuni vista l’economicità ed ampia disponibilità delle batterie AA, sempre presenti in ogni corredo, un punto a sfavore per altri vista l’incontrastata supremazia delle batterie al litio in tutti i moderni dispositivi elettronici. La Canon EOS 1000D è l’unica ad essere dotata di impugnatura verticale opzionale solitamente riservata alle fotocamere di fascia superiore.

vano batterie della fotocamera digitale pentax-kx
Il vano batterie della Pentax K-x

Conclusioni

Abbiamo cercato di sintetizzare nel miglior modo possibile le caratteristiche salienti di ogni fotocamera cercando di evidenziare le funzionalità più importanti ai fini della ripresa fotografica, che è ciò che alla fine ci deve interessare maggiormente e guidarci nella scelta.

Niente vincitori nè vinti dunque; la raccomandazione che sempre cerchiamo di ripetere è quella di recarsi in un buon negozio di fotografia e con calma provare le fotocamere che ci interessano. Il rapporto fisico con la macchina non è da sottovalutare, un buon feeling con la propria attrezzatura è un presupposto di base per ottenere buoni risultati.

A breve come già annunciato i test a confronto di Quesabesde (Nikon D3000, Canon EOS 1000D, Pentax K-m, Olympus E-450, Sony A330) ed  AlphaMountWorld (Nikon D3000, Canon EOS 1000D, Pentax K-x, A230 Sony) per completare il panorama sulle reflex digitali entry level tuttora disponibili sul mercato.

Il dibattito è aperto…!