Super-Olympus in vista, tempi rapidi per la E-5

Lo sviluppo della E-5 continua fra false sigle e prototipi

OLYMPUS E5 RumorsC’è stato chi ha parlato del progressivo abbandono del settore DSLR da parte di Olympus in favore dello sviluppo di fotocamere MicroQuattroTerzi; sembra invece che coperto da una quasi impenetrabile cortina di riservatezza lo sviluppo di una nuova ammiraglia Olympus (E-5 probabilmente) destinata a rimpiazzare l’anziana E-3 proceda a pieno regime e forse anche prima della Photokina di settembre riusciremo anche a vedere il risultato degli sforzi della prestigiosa casa nipponica.

Sembra infatti che siano in circolazione prototipi differenti della futura reflex, ognuno con caratteristiche e persino nomi diversi, cosa che naturalmente ha creato non poca confusione fra i ‘cacciatori’ di notizie. In passato si era parlato addirittura della possibilità che la futura Olympus E-5 potesse montare il sensore Super-CCD Fuji, che nelle versioni montate sui corpi Nikon (Fuji S2, S3 ed S5) ha fatto felici migliaia di fotografi, grazie al fatto che Fuji avesse deciso di aderire al sistema MicroQuattroTerzi.  Appare invece più probabile che possa essere Panasonic il fornitore del sensore digitale destinato ad equipaggiare la E-5.

I pochi rumors che circolano sono peraltro interessanti;  la futura top di gamma Olympus sembra essere una macchina estremamente veloce e performante, dotata di una non meglio specificata ‘tecnologia unica ed innovativa’ non ancora presente nel settore e che dovrebbe misurarsi ad armi pari con Nikon D300s e Canon EOS 7D.  Facciamo intanto il punto della situazione…

olympus-e-5_rumors
Forse così la futura reflex digitale Olympus E-5?

Cosa aspettarsi dalla Olympus E-5 (Fonte: 43Rumors)

  • Sistema 4/3
  • Sensore digitale da 15 megapixel (Panasonic?)
  • Autofocus molto rapido; 11 punti singoli più 8 di assistenza per la messa a fuoco continua
  • Ripresa video Full HD
  • Schermo LCD movibile
  • Scatto continuo 8 fps
  • Corpo in lega di magnesio e sigillature antiacqua

E poi un paio di possibilità uniche nel settore (le fonti parlano di caratteristiche assolutamente innovative e mai viste prima su una DSLR):

  • Mirino con tecnologia ‘translucida’ che dovrebbe consentire all’utilizzatore di visualizzare direttamente dall’oculare istogrammi, reticolo e livello elettronico
  • Possibile specchio reflex fisso con tecnologia a cristalli liquidi, in grado di cambiare il suo livello di riflessione/opacità dal 50% al 100%