Confronto Canon EOS 60D vs 50D e 7D

La fotocamera digitale Canon EOS 60D confrontata con le EOS 50D e 7D

canon_eos_60dDpreview mette a confronto le caratteristiche dell’ ultima nata in casa Canon con le sorelle EOS 50D ed EOS 7D, chiarendone i relativi spazi occupati nella gamma delle DSLR Canon ed evidenziandone le differenze principali.

Le reflex digitali della serie x0D (30D, 40D e 50D) hanno rappresentato per diverso tempo l’offerta Canon nella fascia delle fotocamere digitali semi-professionali, rivolgendosi sia all’amatore evoluto che al fotografo professionista in cerca di un’attrezzatura di ‘backup’ più maneggevole e leggera. Le specifiche di ogni modello di questa serie, per quanto sempre sufficienti a rappresentare un consistente upgrade rispetto alle DSLR della serie xx0D (Rebel), hanno tuttavia lasciato un po’ troppo vuoto rispetto alle professionali top di gamma, distanti per prezzo e prestazioni.

L’arrivo della Canon EOS 7D ha cambiato un pò le cose; con il suo autofocus altamente configurabile e gli 8 fps, la EOS 7D è divenuta di fatto una ‘mini 1D’ attirando l’attenzione degli appassionati che prima si rivolgevano invece alla fascia cui appartiene la EOS 50D. Tutto ciò per spiegare il riposizionamento delle semi-pro Canon che quindi difatti arretrano leggermente, avvicinandosi alle più amatoriali Rebel.

La nuova Canon EOS 60D non è quindi il naturale prosieguo della generazione 30D-40D-50D, quanto una DSLR più destinata a riempire il gap ora esistente fra la EOS 550D e la 7D, una Super-Rebel insomma, che potrebbe forse lasciare un pò scontenti i possessori delle reflex precedenti della serie…’

Canon EOS 60D – L’anteprima di Dpreview

(tutte le immagini: courtesy Dpreview.com)

‘Dunque vediamo scomparire il corpo in lega di magnesio (sicuro indice di fotocamera semi-professionale) a favore del display orientabile e di un’ infornata di modalità programmate. Non mancano tuttavia miglioramenti consistenti come il secondo pannello LCD superiore, la comoda ghiera posteriore regolabile sempre presente sulle digitali top Canon, il sensore da 18 megapixel che la posiziona nell’esatto mezzo tra EOS 550D e 7D ed infine la possibilità di ripresa video Full HD con qualcosina in più rispetto alla 550D.’

canon_eos_60d_50d_confronto
La Canon EOS 60D

Differenze principali Canon EOS 60D – EOS 50D:

‘Se poniamo le due macchine fotografiche fianco a fianco ciò che abbiamo appena detto risulta evidente; la EOS 60D è più piccola della 50D e priva del corpo metallico. Le dimensioni più compatte non ne pregiudicano però l’ergonomia. La macchina s’impugna bene e la differenza rispetto alle xx0D-Rebel si sente. Meno entusiasti saranno invece i possessori di 50D viste le differenze di cui sopra.’

In sintesi:

  • Maggiore risoluzione del sensore (17.9MP vs. 15.1MP)
  • Utilizzo di schede SD piuttosto che Compact-Flash
  • Manca il contatto flash a cavetto
  • Comando wireless dei flash dedicati
  • Schermo LCD articolato con rapporto 3:2
  • Corpo in materie plastiche (più leggero dell’8%)
  • Sensibilità ISO estesa a 6400 (3200 nella EOS 50D)
  • Auto-ISO con possibilità di settare il limite massimo di sensibilità
  • Ripresa video Full HD a 1080p 20/25/24 fps o 720p 60/50 fps più modalità crop 640 x 480
  • Sviluppo RAW in-camera, più opzioni JPEG, filtri creativi ecc.
  • Niente joystick, supporto multi-flash, informazioni semplificate, una sola modalità Custom, no sincro flash alta velocità, nessuna possibilità di micro-aggiustamento AF per gli obiettivi.
  • Minori possibilità di personalizzazione, layout dei controlli ridisegnato con qualche pulsante in meno.
  • Minore rapidità di scatto e capacità del buffer di ripresa.

canon-eos-50d-60d-7d

Costruzione Policarbonato e fibra di vetro, chassis alluminio Lega di magnesio Lega di magnesio
Sensore • 22.3 x 14.9 mm CMOS
• RGB Color Filter Array
• Filtro low-pass autopulente
• 19 million total pixels
• 18 million effective pixels
• 3:2 aspect ratio
• 22.3 x 14.9 mm CMOS
• RGB Color Filter Array
• Filtro low-pass autopulente
• 19 million total pixels
• 18 million effective pixels
• 3:2 aspect ratio
• 22.3 x 14.9 mm CMOS
• RGB Color Filter Array
• Filtro low-pass autopulente
• 15.5 million total pixels
• 15.1 million effective pixels
• 3:2 aspect ratio
Processore DIGIC 4 Dual DIGIC 4 DIGIC 4
ISO • Auto ISO (100-3200)
• ISO 100-6400 in 0.3 o 1.0 EV incrementi
• H (12800) expansion
• Auto ISO limite regolabile
• Auto ISO (100-3200)
• ISO 100-6400 in 0.3 o 1.0 EV incrementi
• H (12800) expansion
• Auto ISO (100-1600)
• ISO 100 – 3200
• 0.3 o 1.0 EV incrementi
• H1 (6400) and H2 (12800) expansion
Risoluzione video • 1920 x 1080 (29.97, 25, 23.976 fps)
• 1280 x 720 (59.94, 50 fps)
• 640 x 480 (59.94, 50 fps)
• 1920 x 1080 (29.97, 25, 23.976 fps)
• 1280 x 720 (59.94, 50 fps)
• 640 x 480 (59.94, 50 fps)
N/A
Sensore AF • 9 punti AF croce (f/2.8 at center)
• Center point additionally sensitive with lenses of F2.8 or faster
• AF working range: -0.5 – 18 EV (at 23°C, ISO 100)
• 19 punti AF croce (f/2.8 at center)
• Center point additionally sensitive with lenses of F2.8 or faster
• AF working range: -0.5 – 18 EV (at 23°C, ISO 100)
• 9 punti AF croce (f/2.8 at center)
• Center point additionally sensitive with lenses of F2.8 or faster
• AF working range: -0.5 – 18 EV (at 23°C, ISO 100)
Sensore esposimetro • TTL full aperture metering with 63 zone Dual Layer (iFCL)
• Metering range: EV 1 – 20 EV
• TTL full aperture metering with 63 zone Dual Layer SPC
• Metering range: EV 1 – 20 EV
• TTL 35 zone SPC
• Metering range: EV 0.0 – 20 EV
Mirino • Eye-level pentaprisma
• 96% copertura
• Ingrandimento: 0.95x
• Eyepoint: 22 mm
• Schermo messa a fuoco intercambiabile Ef-A standard (2 other types optional)
• Dioptric adjustment: -3.0 to +1.0 diopter
• Eye-level pentaprisma
• 100% copertura
• Approx. 1.0x ingrandimento
• Eyepoint: 22 mm
• Schermo fisso (Transmissive LCD screen)
• Dioptric adjustment: -3.0 to +1.0 diopter
• Eye-level pentaprisma
• 95% copertura
• Ingrandimento: 0.95x
• Eyepoint: 22 mm
• Schermo messa a fuoco intercambiabile Ef-A standard (2 other types optional)
• Dioptric adjustment: -3.0 to +1.0 diopter
LCD pannello • 3.0 ” TFT LCD
• 1040,000 dots (3:2)
• 100% coverage
• 160 ° viewing angle
• Dual anti-reflection

• Articulated
• 3.0 ” TFT LCD
• 920,000 dots (4:3)
• 100% coverage
• 160 ° viewing angle
• Coating : Anti-reflection and Solid Structure
• 3.0 ” TFT LCD
• 920,000 dots (4:3)
• 100% coverage
• 160 ° viewing angle
• Dual anti-reflection
Rapidità di scatto • Approx. 5.3 fps
• Up to 58 JPEGs, 16 images (RAW)
• Approx. 8 fps
• Up to 126 JPEGs (with UDMA card), 15 images (RAW)
• Approx. 6.3fps
• Up to 90 frames (with UDMA card), 16 frames (RAW)
Schede memoria • SD / SDHC / SDXC • Compact Flash (I, II and UDMA) • Compact Flash (I, II and UDMA)
Dimensioni 145 x 106 x 79 mm
(5.7 x 4.2 x 3.1 in)
148 x 111 x 74 mm
(5.8 x 4.3 x 2.8 in)
146 x 108 x 74 mm
(5.7 x 4.2 x 2.9 in)
Peso con batteria 755 g (1.6 lb) 904 g (2.0 lb) 822 g (1.8 lb)

Il mirino della reflex digitale Canon EOS 60D
Il mirino della reflex digitale Canon EOS 60D
Canon EOS 60D Confronto e dettagli Come si conviene ad un modello intermedio, la EOS 60D non ha il joystick di controllo solitamente presente sulle EOS di fascia superiore ma in compenso esibisce la ghiera di controllo girevole che invece manca nella serie Rebel. Al suo interno un pulsante multivia ed un bottone compensano la maggiorparte delle funzionalità del joystick stesso. Il blocco della ghiera è ora affidato ad un pulsante invece che uno switch.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 2 Come le EOS 550D e 7D anche sulla 60D è presente un pulsante dedicato all’attivazione delle funzioni video, Live View compreso.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 3 La EOS 60D utilizza le nuove batterie al litio LP-E6 già viste sulla EOS 5D Mark II e 7D, che provvedono ad una maggiore riserva di energia rispetto alle BP-511A usate sulla 50D nonchè una migliore capacità di comunicazione dello stato di carica con la fotocamera.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 4 Decisione ragionevole la migrazione dei supporti di memoria dalle CF della 50D alle SD/SDHC/SDXC già usate sulla serie Rebel che farà felici i possessori di queste ultime decisi per un upgrade della loro reflex.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 5 Uno sportello gommato nasconde i connettori di cui è dotata la canon EOS 60D: presa microfono 3.5mm stereo, controllo remoto (E3 tipo), una presa combinata di uscita audio/video, porta USB e HDMI.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 6 L’innesto metallico a baionetta EF/EF-S garantisce la compatibilità con tutte le ottiche EF ed EF-S della gamma Canon.
Il fattore di moltiplicazione della lunghezza focale delle ottiche causato dall’utilizzo di un sensore digitale in formato inferiore al 24×36 è di 1.6x (un’obiettivo da 18mm avrà quindi un angolo di campo paragonabile ad un 29mm su una fotocamera 35mm ecc.)
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 7 Molto simile alla EOS 550D e 50D la ghiera di comando con le varie modalità di ripresa disponibili ora, finalmente, dotata di pulsante di sblocco centrale.
Una sola modalità personalizzabile (Custom) sulla 60D invece delle due presenti sulla EOS 50D.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 8 I controlli presenti sulla parte superiore sono stati semplificati ed ora hanno funzione unica rendendone più semplice ed immediato l’utilizzo ma perdendo l’accesso diretto al bilanciamento del bianco ed alla compensazione dell’esposizione flash (sempre raggiungibili attraverso il menù-Q).
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 9 Caratteristiche comuni a 550D e 7D per il flash pop-up della EOS 60D con sincro ad 1/250”. Manca la presa sincro PC a cavetto per i flash separati ma in compenso è presente la possibilità di controllo wireless delle unità dedicate mutuata dalla EOS 7D.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 10 Slitta flash a contatto caldo compatibile con flash universali e Speedlite 220EX, 270EX, 380EX, 420EX, 430EX, 430EX II, 550EX, 580EX, 580EX II, Macro-Ring Lite MR-14EX, Macro Twin Lite MT-24EX oltre a Speedlite Transmitter ST-E2.
Canon EOS 60D Confronto e dettagli 11 Nuova l’impugnatura (opzionale) verticale portabatteria BG-E9.

Leggi l’articolo originale ed il resto dell’anteprima su Dpreview (inglese):