Foto Editing: Visualizzatori d’immagine

FastStone, un freeware per organizzare al meglio le fotografie

faststone-ritocco-fotograficoL’avvento della fotografia digitale ha portato senza ombra di dubbio ad una crescita esponenziale del numero di immagini fotografiche scattate; dove il vecchio ‘rullino’ da 36 pose veniva più o meno centellinato ora qualunque appassionato può permettersi decine e decine di riprese in una sola sessione fotografica. Aggiungiamo anche la dimensione dei file sempre più grande visto l’aumento continuo della risoluzione delle fotocamere digitali e possiamo subito renderci conto di quanto sia più che mai importante organizzare (e visualizzare) le proprie immagini in modo rapido, semplice ed efficace.

Molti commettono l’errore di confondere i programmi di fotoritocco con i visualizzatori -organizer che sono invece cosa ben diversa. Software di ritocco fotografico tipo Adobe Photoshop e simili sono poco adatti allo scopo, tendenzialmente lenti nell’avvio a causa delle loro considerevoli dimensioni e poco pratici nella visualizzazione continua dei file, quando c’è invece la necessità di far scorrere e selezionare con rapidità centinaia di fotografie di diversi Mb l’una. Succede allora che molti fotografi (anche professionisti…) finiscano per utilizzare la scomoda e lentissima anteprima di Windows per sopperire alla necessità. Vediamo quali valide alternative ci sono per svolgere al meglio questo compito…

FastStone Photo&Image Viewer

Cosa chiediamo dunque ad un buon programma ‘Photo Viewer’?

  • Rapidità di avvio: il software deve aprirsi il più rapidamente possibile dopo il ‘doppio clic’ sull’immagine da visualizzare
  • Rapidità di scorrimento delle immagini: il software deve rapidamente procedere all’indicizzazione delle cartelle immagini e visualizzarle il più velocemente possibile anche se di dimensioni elevate.
  • Stabilità: molti image viewer che abbiamo testato soffrono di problemi di stabilità con ‘freeze’ e ‘crash’ piuttosto frequenti, il nostro software ideale non deve averne
  • Compatibilità formati: il programma deve essere capace di gestire la maggior quantità possibile di formati d’ immagine, file RAW compresi.

faststone-formati-immagine

  • Acquisizione immagini: capacità di acquisire immagini da schede di memoria, fotocamere, scanner ecc. offrendo contestualmente  possibilità di rinominare i file, distribuirli in cartelle personalizzate da creare all’istante anche automaticamente ecc.
  • Immediatezza di utilizzo: accesso semplice ed intuitivo a tutte le principali funzioni di modifica di base delle fotografie (ridimensionamento, aggiunta di bordi, strumenti di disegno e di ritocco, gestione del colore ecc); semplicità di navigazione fra menù e procedure
  • Trattamento multiplo delle immagini: molto importanti le procedure ‘batch’ che consentono di applicare una stessa modifica a centinaia di immagini contemporaneamente; devono essere complete, stabili e veloci.
  • Etichettatura: deve essere presente la possibilità di etichettare le fotografie in modo immediato e su diversi livelli, utile per selezionare qualitativamente o gerarchicamente i file
  • Gestione completa dei dati EXIF: tutti i dati registrati dalla fotocamera al momento della ripresa devono essere facilmente visualizzabili e se occore modificabili
  • Collegamento con altri software: dall’interfaccia del nostro viewer dobbiamo subito poter accedere al nostro o ad i nostri programmi di foto ritocco preferiti per le modifiche avanzate alle immagini
  • Strumenti di compressione delle immagini: per poter comodamente spedire immagini, pubblicarle sul web ecc. è necessario poter agire sulla compressione jpeg visualizzando in tempo reale gli effetti visivi della compressione dell’immagine
  • Il software ideale dovrebbe anche essere gratuito (e senza pubblicità fastidiose), sempre aggiornato ed in lingua italiana…Troppo?

In realtà di programmi siffatti ce ne sono diversi; molti nel tempo tendono a perdere la loro funzione originale a furia di aggiungere ‘funzioni’ e diventando così sempre più lenti e pesanti (chi non ricorda il primo AcdSee?) ma altrettanti per fortuna cercano di rimanere leggeri ed essenziali tenendo fede al loro scopo primario.

Ce ne siamo già occupati in questo articolo da cui si rimanda ad un elenco molto completo ed esaustivo di ciò che offrono gli sviluppatori software. In questo tempo ne abbiamo provati parecchi fra cui i noti XnView, IrfanView, Stoik, Picasa, Gimp ecc. ma quello che ci ha conquistati alla fine è FastStone Photo & Image Viewer, un programma che soddisfa pienamente le caratteristiche prima indicate offrendo molto altro ancora…

  • Vista ‘Full Screen’ avanzata: nella visualizzazione a schermo intero (la più utilizzata per visionare le immagini singole) basta toccare con il cursore del mouse uno dei quattro lati del monitor per veder comparire quattro diversi menù a scomparsa e poter operare immediatamente sulla foto senza lasciare la schermata
  • Lente d’ingrandimento: Un clic in qualsiasi punto della fotografia a pieno schermo per far comparire istantaneamente una porzione d’immagine ingrandita e flottante, regolabile per estensione e percentuale d’ingrandimento (1:1, 2:1 ecc)
  • Confronto ‘side by side’: poter comparare due o più immagini fianco a fianco, scrollandole contemporaneamente o singolarmente, è utilissimo per confrontare e selezionare immagini simili fra loro alla ricerca dello scatto migliore.
  • Supporto RAW: Faststone visualizza i file RAW di Canon, Nikon, Pentax, Olympus, Sony, Fuji, Minolta, Panasonic senza necessità di ulteriori plug-in

faststone-fotocamere-digitali-raw

  • Apposizione di Watermark: per la firma visiva delle immagini digitali insieme alla procedura batch
  • Unione di immagini: creazione di stampe a contatto, fogli di provini, file .pdf ed altro, semplicemente ed efficacemente
  • Supporto doppio monitor, versione portatile per chiavetta usb, tutorial e tanto altro.

FastStone Photo Viewer è completamente gratuito per uso personale, in lingua italiana e può essere scaricato dal sito dell’autore privo di spyware e malware; donazioni gradite (all’autore ovviamente…).

Provatelo a confronto con il vostro attuale image viewer e fateci sapere cosa ne pensate, buon lavoro!