Fotografia e solidarietà: adottare una reflex

Una fotocamera digitale per recuperare dignità

100cameras_photography_sudanBuba è una ragazzina di 14 anni, uno dei tanti orfani della guerra civile che da più di 20 anni insanguina la terra del Sudan; ama cantare, giocare ed aiutare la nonna in cucina. Sogna un giorno di diventare un’insegnante.

Una mattina nell’orfanotrofio che la ospita arriva qualcuno che inizia a parlare di fotografia mostrando ai ragazzi  cos’è e come si usa una macchina fotografica; consegna loro una fotocamera digitale chiedendo a tutti di documentare la loro vita e quello che vedono per una settimana intera. I ragazzi hanno fotografato mani, piedi, biciclette e sorrisi…Ora le foto di Buba e dei suoi amici ed amiche sono in vendita sul sito di 100Cameras.org, con il 100% del ricavato che tornerà direttamente nelle loro piccole mani, magari un’idea per un regalo diverso dal solito. Per contribuire all’associazione è possibile acquistare le foto, fare una donazione spontanea o addirittura, per i più generosi, ‘adottare’ una macchina fotografica da usare per i corsi di fotografia!

Una bella esperienza di no-profit dalla Florida insieme ad una scommessa: restituire dignità ed autostima a ragazzi e ragazze che vivono nell’emarginazione del sud del mondo e delle periferie metropolitane. Un esempio da imitare e seguire, che ne pensi?

Buba, 14 anni

100cameras_photography_buba

Josephine, 14 anni

100cameras_photography_josephine

Juan, 13 anni

100cameras-juan

Clicca sulle foto per vedere tutti i lavori di questi ragazzi…