Nikon D5100 – La prova di DpReview

Test Nikon D5100 e confronto con Canon 600D e Sony A55

prova_d5100_nikonBarnaby Britton, Richard Butler e Andy Westlake hanno testato per Dpreview la nuova Nikon D5100.

L’arrivo della Nikon D5100 completa il rinnovo della gamma delle reflex digitali non professionali di Nikon. La sua dotazione e la fascia di prezzo relativa la situano perfettamente al centro fra le due fotocamere digitali D3100, l’attuale DSLR entry-level Nikon, e la semi-pro D7000.

La progressione D3100, D5100, D7000 appare ora in grado di soddisfare tutte le esigenze di scelta dei fotoamatori; la Nikon D90 continua ufficialmente ad occupare il suo posto ma di fatto la sovrapposizione di caratteristiche e prezzi con i nuovi modelli la relegano ad un ruolo più che altro storico più che di interesse futuro.”

Prova Nikon D5100

(courtesy Dpreview, trad. Fotopratica)

“La nuova Nikon D5100 mantiene lo stesso sensore digitale formato APS-C/DX da 16 milioni di pixel che già equipaggia la Nikon D7000 che le garantisce una qualità d’immagine comparabile a quest’ultima pur rinunciando, comprensibilmente, ad una serie di dotazioni come l’autofocus a 39 punti, il corpo in lega di magnesio o il controllo wireless del flash elettronico. Come ormai consueto per Nikon in questa fascia di prezzo, la D5100 offre un’unica ghiera di controllo, mirino a pentaspecchio e mancanza del motore interno di messa a fuoco (come la Nikon D3100 e le precedenti D3000 e D5000 n.d.r.). Guadagna d’altro canto la possibilità di ripresa video Full HD (a 24, 25 e 30fps utilizzando l’efficiente codec video H.264/AVC) ed un bel display LCD articolato da 920.000 pixel ora montato con un più convenzionale attacco laterale, decisamente più comodo ed elegante rispetto alla D5000.


prova_d5100_lcd
Il display LCD della Nikon D5100 ripiegato


Per quanto sulla carta la D5100 possa beneficiare del sensore digitale da 16,2 megapixel e del processore d’immagine Expeed2 è bene ricordare che Nikon non necessariamente garantisce pari prestazioni di componenti e software su modelli differenti di fotocamere per cui la resa degli stessi sulla D5100 potrebbe comunque differire dalla D7000 e dalla D3100. La gamma di sensibilità ISO rimane uguale alla D7000 con il top a 25.600 ISO come anche la possibilità di scattare in formato RAW a 14 bit di profondità, una delle chiavi dell’incredibile gamma dinamica che questo nuovo sensore riesce a restituire.

Caratteristiche a confronto con la Nikon D3100 e D5000


nikon_d5100_d5000
Nikon D5100 a confronto con D5000


La Nikon D5100 appare più piccola ed a nostro avviso più gradevole della D5000, più vicina alla linea stilistica di D3100 e D7000. Una delle differenze principali del suo disegno è l’articolazione laterale del display posteriore LCD al posto del più scomodo e sgraziato schermo incernierato in basso della D5000.

Le differenze principali rispetto alla D5000

  • Maggiore risoluzione del sensore (16,2 vs 12,3 megapixel)
  • Articolazione laterale monitor posteriore da 3” e 920.000 pixel
  • Undici punti di messa a fuoco con tracking 3D
  • Modalità autofocus continuo in live view e video AF-F
  • Doppio ricevitore infrarossi
  • Ripresa RAW a 14 bit
  • Gamma sensibilità da 100 a 6400 ISO con estensione a 25.600
  • Ripresa video Full HD
  • Scatto continuo a 4 fps
  • Effetti in post-produzione per foto e per video

Continua a pag 2…