La Nikon D4 ai confini del visibile

Feeling da medio formato per la nuova D4 Nikon

Come già annunciato ecco arrivare puntuale la presentazione ufficiale della nuova reflex digitale con sensore a pieno formato Nikon D4, al vertice di gamma della casa gialla. Lungamente atteso il rinnovo delle full-frame Nikon, di cui la D4 è la nuova capostipite con a seguire la D800 e probabilmente fra non molto la D4x a risoluzione superiore. Di seguito qui in basso (courtesy PmStudioNews) e nel corpo dell’articolo, un’ampia carrellata video in cui poter vedere finalmente dal vivo il frutto del lavoro dei tecnici Nikon a 4 anni di distanza dal lancio della Nikon D3 e tutte le specifiche tecniche aggiornate e finalmente definitive.

Dal fotografo Joe McNally (Life, National Geographic), uno dei primi fortunati utilizzatori della Nikon D4, le prime impressioni d’uso della fotocamera, provata intensivamente in differenti location: “All’uscita della Nikon D3 pensai – adesso sono a posto, questo è tutto ciò di cui posso aver bisogno… La D4 apre invece un capitolo completamente nuovo nella storia dei pixel…”. Dettaglio e morbidezza nei passaggi tonali, ‘cremosità’ la definisce McNally, resa eccezionale dei toni della pelle, massima affidabilità dell’esposizione e dell’autofocus in praticamente qualsiasi possibile situazione, i punti di forza della Nikon D4 emersi durante il lavoro di Joe.

Offerta su Amazon al prezzo di 5999$ per il solo corpo, la Nikon D4 ha esaurito in una sola ora dal lancio il quantitativo disponibile in pre-ordine…

nikon_D4

La Nikon D4 è una reflex digitale pensata per un’utilizzo professionale e per garantire un’elevata qualità delle immagini in qualsiasi condizione di luminosità grazie al nuovo sensore FX full-frame CMOS da 16,2 megapixel con un veloce read/out dei canali che le consente di raggiungere una  velocità di scatto di 11 fps, con conversione del segnale A/D a 14 bit ed elaborazione dell’immagine tramite processore EXPEED III.

Nikon D4: qualità d’immagine ai massimi livelli e rapidità eccezionale

È possibile ottenere immagini di notevole qualità con disturbo ridotto e gamma dinamica estesa anche con sensibilità ISO elevate. La straordinaria gamma ISO della Nikon D4 fissa un nuovo paletto a 12.800 ISO  spostando a 100 ISO lo standard di base. Pensando a situazioni estreme di lavoro in condizioni di illuminazione particolarmente difficili, la disponibilità di livelli di sensibilità di 50 e 204.800 ISO equivalenti possono essere elemento di scelta determinante.

Nikon conferma quindi la scelta di proseguire nella strada della pulizia agli alti ISO e controllo ottimale dei flussi per massimizzare la raffica di scatto, rinunciando all’inseguimento del numero dei megapixel, decisione peraltro condivisa anche da Canon per la sua EOS 1D-X. La Nikon D4 è equipaggiata con il nuovo motore di elaborazione immagini EXPEED 3, capace di gestire grandi quantità di dati, senza sacrificare la rapidità e la qualità a cui i fotografi professionisti sono abituati. I fotogrammi JPEG di estrema qualità ottenuti dall’elaborazione del file nativo sono pronti all’utilizzo per qualsiasi uso professionale.

Le immagini ottenute sono caratterizzate da colori fedeli, ottima saturazione cromatica e una profondità assolutamente naturale. Anche in condizioni di luce scarsa e sensibilità ISO elevate, la riduzione disturbo intelligente della fotocamera limita il “rumore” senza incidere sulla nitidezza dell’immagine.

Upgrade per il sistema avanzato di riconoscimento scena SRS, ora affidato a un sensore RGB da 91.000 pixel in grado di analizzare con precisione ogni scena e garantire un’ottimo responso in termini cromatici e di esposizione. L’inseguimento AF in modalità 3D ‘subject tracking’ è stato nettamente migliorato e consente di non perdere il “puntamento” anche su soggetti di piccole dimensioni.

srs_nikonD4[6]

Aggiornato il modulo autofocus rispetto alla precedente D3: il Multi-CAM 3500FX AF, con impostazioni di copertura a 9, 21 e 51 punti selezionabili o configurabili singolarmente, è stato riprogettato per aumentare la rapidità di rilevamento del soggetto. Gli algoritmi del sensore autofocus migliorano in modo significativo la sensibilità dell’acquisizione in condizioni di scarsa illuminazione fino a -2 EV. Tutti i 51 sensori AF, di cui ben 15 a croce, di cui dispone la Nikon D4 sono estremamente reattivi con qualsiasi ottica NIKKOR AF fino all’apertura di f/5.6; gli 11 sensori AF centrali sono in grado di analizzare la fase su due assi anche se il valore di luminosità combinato arriva a f/8, un grande aiuto per chi lavora anche con moltiplicatore di focale.


af_d4_nikon
Sensori AF sensibili sino ad f/5.6



multicam_d4
Sensori AF con sensibilità fra f/5.6 ed f/8



autofocus_nikonD4
Sensore AF sensibile sino ad f/8 (in giallo quelli a croce)











Il display posteriore LCD da 3.2” e 921.000 punti permette una visualizzazione delle immagini nitida e brillante, con una capacità di riproduzione colore molto più estesa. La luminosità dello schermo LCD viene regolata automaticamente in base all’ambiente di visualizzazione e durante la riproduzione è possibile ingrandire le immagini fino a 46 volte per un accurato controllo della messa a fuoco.

In composito di Kevlar e fibra di carbonio il nuovo otturatore che garantisce un ciclo di vita testato su 400.000 scatti, con un tempo di posa massimo che va da 1/8000 a 30 secondi e sincronizzazione flash sincro-X fino a 1/250. La Nikon D4 dispone, inoltre, di un sistema di monitoraggio intelligente per auto-diagnostica dell’otturatore e di un’unità di comando per la riduzione del consumo energetico, attiva quando l’otturatore è sollevato per lunghi periodi di tempo durante la registrazione di filmati.

sony_xqd

Compare per la prima volta sulla D4 il formato di schede di memoria XQD, il cui slot è affiancato a quello per le consuete Compact Flash (deprecata da Ken Rockwell la scelta di due slot di memoria di differente formato, scomoda a suo avviso per le operazioni di backup). Scocca in lega di magnesio e tropicalizzazione completa, per la massima resistenza in condizioni atmosferiche avverse.

Riprese video di qualità professionale

Per i professionisti che hanno bisogno di realizzare filmati, la Nikon D4 offre filmati in Full HD (1080p) che possono essere registrati a 30fps, 25fps e 24fps, con opzioni 60fps, 50fps, 25fps a 720p. La durata massima delle clip è approssimativamente di 30 minuti. La registrazione in Full HD (1080p) è possibile sia nel formato FX che DX, così come nel formato ridotto Full HD nativo (1920×1080).

Possibile l’esportazione del filmato in modalità Live View non compressa su registratori e monitor esterni grazie all’uscita HDMI, la prima volta che questa operazione viene resa possibile in una reflex digitale.

La modalità di visione Live View è stata migliorata attraverso comandi personalizzabili. Anziché ruotare una delle ghiere di comando è possibile ora utilizzare l’apertura del diaframma motorizzata, che consente un controllo più preciso dell’apertura, tramite i pulsanti programmabili siti nella parte anteriore della fotocamera. La funzione per la creazione di indici consente di contrassegnare i fotogrammi importanti durante la registrazione dei filmati, per un più immediato reperimento durante le operazioni di editing video.

Connettività a tutto campo

Un potente sistema di controllo e comunicazione dei dati rende più rapidi e semplici i trasferimenti di file su rete LAN cablata e wireless. Il supporto Ethernet e LAN wireless è disponibile grazie al nuovo trasmettitore senza cavi WT-5 compatto, con collegamento HTTP e FTP, e consente lo scatto simultaneo di più fotocamere dotate di sistema WT-5. Per la prima volta, nel corpo camera è integrato il collegamento LAN cablato.

lan_nikon_d4

Controllo completo del flusso di lavoro

Filmati accelerati: la Nikon D4 estende la funzione di fotografia time-lapse salvando immagini come file video con tempi di riproduzione da 24 a 36.000 volte più veloci del normale.

Effetto HDR (High Dynamic Range): si ottiene realizzando un’immagine sovraesposta e una sottoesposta della stessa inquadratura. La gamma può essere ampliata fino a 3 EV per ottenere diversi effetti; l’uniformità dell’area d’intersezione dove le diverse esposizioni si uniscono può essere regolata per una maggiore naturalezza.

Controllo minuzioso della temperatura colore: consente di intervenire in modo preciso sul bilanciamento del bianco. È possibile regolare le tonalità del monitor per il Live View e il bilanciamento del bianco dell’immagine scattata affinché siano assolutamente compatibili.

Quattro opzioni di area immagine: è possibile scegliere tra diverse modalità di ritaglio formato, tutte con relativa maschera visibile nel mirino, 5:4 (30,0 x 24,0 mm), 1,2x (30,0 x 19,9 mm) e formato DX (23,4 x 15,6 mm).

formati_nikon_d4

Il sistema di accessori

nikon_D4_systemchart
Trasmettitore wireless WT-5 (opzionale): si collega al connettore di interfaccia preposto della fotocamera ed è comandato dal corpo camera. Sfrutta modalità di collegamento HTTP e FTP e consente il collegamento simultaneo di più fotocamere dotate di sistema WT-5.

Unità GPS GP-1 (opzionale): registra informazioni sulla posizione, ad esempio latitudine, longitudine, altitudine e ora (UTC), come “geotag” nei dati dell’immagine (Exif) e consente operazioni simultanee con il sistema WT-5.

Microfono stereo compatto ME-1 (opzionale): registra suoni nitidi riducendo in modo significativo i disturbi meccanici.

Nikon SB-910 (opzionale): massima versatilità i-TTL per il controllo flash sulla fotocamera o wireless, usabilità migliorata e un numero guida di 34/112 (ISO 100, m, STD, formato FX, zoom 35 mm). Menù e comandi sono stati migliorati per facilitare l’utilizzo. Sono inclusi filtri colorati rigidi per fonti a fluorescenza e incandescenza per regolare istantaneamente il bilanciamento del bianco della Nikon D4.

Capture NX 2 (opzionale): elaborazione delle immagini RAW rapida, potente e creativa: per stare al passo con la potenza di acquisizione immagini della Nikon D4, la nuova versione di Nikon Capture NX 2 è ancora più rapida e ora completamente compatibile con i sistemi operativi a 64 bit.

Camera Control Pro 2 (opzionale): possibilità di comando a distanza per la fotocamera: oltre a controllare modalità di esposizione, tempo di posa e apertura diaframma, questo software propone numerosi miglioramenti per rendere uniforme il funzionamento del Live View nella Nikon D4. I nuovi comandi creativi includono avvio e interruzione a distanza per la registrazione video e passaggio rapido dal Live View per le foto a quello per i filmati.

Video clip in HD girato con la Nikon D4

La pagina interamente dedicata alla Nikon D4 con tutti gli approfondimenti tecnici (italiano, Nital.it)

La brochure della Nikon D4 (inglese)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *