Fotografare con naturalezza, i mille volti del digitale

Courtesy Sony.itUn tempo per fare foto c’erano le fotocamere compatte per i dilettanti, le reflex per gli amatori ed i professionisti dell’immagine, mentre chi desiderava effettuare riprese video acquistava una videocamera; con i telefoni si chiamava soltanto…

Nel 2013 le cose sono molto cambiate, assistiamo ad una trasversalità di funzioni disponibili in apparecchiature anche molto diverse le une dalle altre. Ma le domande che il neofita della fotografia si pone continuano ad essere più o meno le stesse. Come catturo quel panorama che mi ha lasciato senza fiato? Come fissare il meraviglioso sorriso del mio bambino?

La fotografia bisogna impararla, questo è certo e risaputo. La migliore e più costosa attrezzatura non potrà mai sostituire l’intervento umano per quanto la pubblicità cerchi di convincerci. Detto questo, però, è bene sottolineare che la moderna tecnologia può rendere questo compito molto più semplice, trasformando complicati comandi in funzioni intuitive, gestendo situazioni di luce anche complesse in maniera ottimale, rendendo più ‘salda’ la nostra mano a volte un pò tremolante, e tanto altro ancora.

Fotocamere

Fotocamere a misura d’uomo, potrebbe essere l’emblema di Sony, un fabbricante che ha saputo conquistare un posto di rilievo in un settore difficilissimo, dominato da colossi che hanno legato il loro nome all’essenza stessa della fotografia degli ultimi decenni. Ma dove prima regnava la meccanica di precisione, oggi domina l’elettronica, e qui Sony ha pochi contendenti.

Ma perchè scegliere una delle Fotocamere Sony? Perchè il suo punto di vista è differente dagli altri, perchè Sony ha il coraggio di percorrere strade nuove, perchè alla fine il suo approccio è molto più user-friendly degli altri. Chi avrebbe mai pensato che una reflex potesse rinunciare allo specchio mobile? Ed invece si può fare e con notevoli vantaggi da molti punti di vista. E la possibilità di montare ottiche di marche differenti, vecchie e nuove, su un unico corpo macchina, sogno di tanti fotografi? Le nuove mirrorless Nex lo possono fare.

Provate una Sony serie Alpha o Nex, impugnatele, fate qualche scatto e capirete…

Tre linee di prodotti, con differenti filosofie di utilizzo ma con un’unica visione in mente. Alpha le velocissime reflex con sistema a specchio translucido SLT; Nex, le camaleontiche mirrorless tuttofare, app incluse; Cyber-shot™, quando le dimensioni contano e non c’è spazio per il corredo. Qualche spunto per iniziare: date uno sguardo a Sony Alpha A58 e Nex-6, gli appassionati che sanno guardare oltre le hanno trovate decisamente interessanti.

Ed il video? Qui la situazione è più chiara, l’esperienza maturata da Sony nel settore professianale non si discute. Ma ha senso oggi l’acquisto di una videocamera in un’era dominata da smartphone e tablet? Si e no; per riprese video molto occasionali e di brevissima durata i dispositivi portatili personali, pur con la loro limitatezza di prestazioni, possono dire anche la loro. Per esigenze più normali le capacità video di una buona fotocamera reflex o mirrorless vanno ancora bene a patto di accettare qualche lieve scomodità e limitazione d’uso a volte fastidiose per i neofiti. Ma se la ripresa video diventa una passione assieme al piacere di montare i propri filmati, una Handycam è certamente la scelta ideale, senza contare le fantastiche Action Cam da maltrattare a piacimento!

E quando sarai pronto, partecipare ad uno dei concorsi fotografici più prestigiosi al mondo, il Sony World Photography Awards non potrebbe essere più semplice: prendi la tua fotocamera, cattura una storia, carica la tua foto ed il gioco è fatto!

Fonte foto: www.sony.it

Articolo sponsorizzato