Nikon D300S – Lunga vita alla D300!

In prova su Dpreview la fotocamera digitale erede della Nikon D300

Il corpo in lega di magnesio della Nikon D300S in prova
Il corpo in lega di magnesio della Nikon D300S in prova

A distanza di pochi giorni dalla recensione della Canon EOS 7D, Dpreview pubblica la prova della fotocamera digitale Nikon D300S la reflex che raccoglie l’eredità della D300 integrando tutte le nuove funzioni sviluppate nel frattempo nelle fotocamere digitali DSLR più recenti di casa Nikon.

Come si evince dalla prova in oggetto la Nikon D300S rimane sostanzialmente simile alla D300, più che altro un perfezionamento in vista del confronto con le nuove concorrenti nella fascia alta delle reflex in formato APS-C, l’ aggressiva semi-pro Canon EOS 7D e la conveniente Pentax K-7.

La validità del progetto D300 rimane peraltro chiaramente inoffuscata, meritando un ottimo risultato finale nel test di Dpreview. Scopriamo insieme le carte vincenti della Nikon D300S…

Nikon D300S: la recensione di Dpreview

” Quando un paio d’anni fa fu lanciata la reflex Nikon D300, alla fine della nostra prova potemmo dire semplicemente che si trattava della fotocamera digitale semi-professionale migliore sul mercato; sotto molti aspetti la D300S rappresenta ancora un punto di riferimento per la sua categoria e praticamente allo stesso prezzo di allora. Dopo il grande successo ottenuto da questa reflex digitale l’interrogativo di Nikon è stato come poter ulteriormente migliorare la sua ammiraglia nella classe APS-C.

Benchè la maggior parte delle nuove caratteristiche presenti sulla Nikon D300S siano in pratica tutte quelle recentemente aggiunte alla gamma delle fotocamere digitali Nikon (l’orizzonte virtuale della D3, la ripresa video della D90) una è invece nuova del tutto ed è l’inclusione della messa a fuoco automatica a contrasto di fase nelle riprese video per la prima volta presente su una reflex Nikon. Il test effettuato dimostra che non è certo il massimo in quanto a rapidità di fuoco (nella media comunque in confronto alle altre reflex digitali) oltre a richiedere preferibilmente l’uso di un microfono esterno per evitare di registrare il rumore del motore di messa a fuoco, in verità piuttosto fastidioso.

Sulla D300S troviamo anche la possibilità di utilizzare una doppia scheda di memoria Compact Flash più SD card il cui comportamento in scrittura viene definito dall’utente, potendole usare in sequenza una dopo l’altra, una come backup dell’altra per la massima sicurezza, una per registrare RAW e l’altra JPEG oppure una da usare per i video e l’altra per le fotografie.

Dalla Nikon D700 eredita il pulsante multi-control, ora standard, con tasto centrale separato che sulla D300S dà l’avvio diretto alla ripresa video quando il display è in modalità Live View. La ripresa a scatto continuo ha ricevuto un’iniezione di potenza essendo ora in grado di raggiungere i 7  fotogrammi per secondo con la batteria in dotazione che diventano 8fps con l’impugnatura portabatteria opzionale MB-D10. Le impostazioni sul display divengono interattive come ormai su molte reflex attuali, consentendo rapidi cambi di funzione; un paio di opzioni aggiuntive per la modalità “Active D-Lighting” (Auto ed Extra High) sono anche presenti. Infine la modalità di scatto “silenziosa” già vista sulla Nikon D5000 ha fatto la sua comparsa sulla nuova D300S.

Per quanto interessanti possano essere le caratteristiche del remake della riuscitissima D300, rischiano di essere però

La Nikon D300S a confronto con la Canon EOS 7D
La Nikon D300S a confronto con la Canon EOS 7D

insufficienti visto l’ingresso sul mercato della nuova Canon EOS 7D, più orientata al segmento pro, e della ben realizzata e conveniente Pentax K-7.

La D300S non rappresenta quindi un vero e proprio passo in avanti per Nikon come lo fu invece la D300 a suo tempo, ma questa è anche la riprova di quanto valido sia e rimanga tale il progetto di questa macchina fotografica, tanto da rendere in realtà difficile un suo miglioramento significativo da parte dei tecnici Nikon. Ad ogni modo il completamento delle sue possibilità con l’opzione della ripresa video e la presenza del doppio slot per memory card non sono da sottovalutare.

Con i suoi soli 12 megapixel di risoluzione si potrebbe essere portati a credere che la Nikon D300S cominci ad essere obsoleta ma non dobbiamo dimenticare che la differenza tra 12 e 18 megapixel (quelli della fotocamera digitale Canon EOS 7D già oggetto di recensione su Dpreview n.d.r.) non sia poi così significativa specie quando parliamo di 12 megapixel molto ben ottenuti e gestiti quali quelli ottenibili con la Nikon D300S, in grado di offrire al fotografo immagini sempre affidabili e di alta qualità in cui risulta difficile trovare difetti o imperfezioni. Un pò di morbidezza nella compressione JPEG risulta presente con le impostazioni di default ma è molto semplice adeguare il fotogramma all’ effetto voluto con un minimo di personalizzazione. Lo sviluppo dei file RAW consente allo stesso modo di ottenere ottimi risultati.

Dove la Nikon D300S veramente eccelle è nella maneggevolezza, con la sua ottima ergonomia e qualità costruttiva. Anche se i numerosi controlli e pulsanti presenti sul corpo macchina possono a prima vista intimidire, si scopre presto quanto siano immediati e semplici da comprendere ed utilizzare. L’elevato livello di personalizzazione di tasti e ghiere consente di modificare la D300S a piacimento addirittura invertendo il senso di rotazione delle ghiere girevoli se non avete ancora familiarità con le reflex di casa Nikon provenendo magari da altre marche di reflex digitali.

La nostra prova dimostra come la D300S non rappresenti un effettivo miglioramento rispetto alla D300, funzioni video a parte, per cui non ci sentiamo di raccomandarne l’upgrade ai possessori di quest’ultima. Tutto questo non serva però ad allontanarvi da un prodotto assolutamente eccellente, raffinatamente rinnovato e perfezionato, ed in grado di confrontarsi ancora ad armi pari con i suoi rivali.

La presenza della Canon EOS 7D certamente impedirà ora defezioni degli appassionati al suo marchio in favore della concorrente Nikon ma a meno di non avere assoluto bisogno di una maggiore risoluzione sarà indubbiamente difficile resistere al fascino della Nikon.”

PRO:

  • Alta qualità d’immagine a tutti i livelli di sensibilità
  • Ottimi risultati alle alte sensibilità ISO con rumore ridotto e buona conservazione del dettaglio
  • Funzione Auto-ISO ampiamente configurabile
  • Scatto continuo a 7fps (8fps con impugnatura supplementare)
  • Doppio slot per schede di memoria con funzioni configurabili
  • Sistema autofocus sofisticato e con valida funzione di tracking
  • Eccellente qualità costruttiva con corpo in lega di magnesio e guarnizioni stagne
  • Buona ergonomia, impugnatura comoda e ben conformata
  • Pulsanti ben posizionati e personalizzabili
  • Buona organizzazione dei Menù nonostante la complessità della fotocamera
  • Mirino ampio e luminoso con copertura 100%
  • Autofocus a contrasto di fase disponibile nella modalità live view e video, relativamente rapido
  • Buona qualità dell’output video a 720p
  • Semplice passaggio tra le modalità di ripresa foto, video e live view
  • Connettore per microfono esterno
  • Utile funzione D-Lighting per proteggere le alte luci ed intensificare le ombre
  • Esposizione flash affidabile
  • Controllo flash esterni wireless
  • Gamma completa accessori (WiFi, impugnatura portabatterie, GPS)
  • Buona durata della batteria
  • Funzione di intervallometro
  • Buona dotazione software
  • Luce assistenza AF incorporata
Il dorso della reflex digitale Nikon D300S in prova
Il dorso della reflex digitale Nikon D300S in prova

CONTRO:

  • Bilanciamento del bianco inaffidabile in luce artificiale (in comune con Canon EOS 7D…n.d.r.)
  • Leggera tendenza alla sovraesposizione in condizioni di forte contrasto luminoso
  • Disturbo audio durante la ripresa video a causa del motore AF
  • Occasionale presenza di ‘sgranatura’ nelle zone di cielo blu anche a bassi ISO
  • AF a contrasto di fase lento (come in tutte le reflex dslr)
  • Assenza della possibilità di visualizzare l’istogramma nella modalità live view

OPINIONE CONCLUSIVA:Altamente Raccomandata

Leggi le caratteristiche tecniche della Nikon D300s su Dpreview (inglese):

Leggi la review della fotocamera digitale Nikon D300s su Dpreview (inglese):

Il confronto con Canon EOS 7D e Pentax K-7 su Dpreview (inglese):