Olympus E-600 – Potenza e Controllo

Fotocamera digitale Olympus E-600 in prova su PhotographyBlog

Olympus E620 con Zuiko ED 18-180mm - Courtesy Kevinpoh
Olympus E620 con Zuiko ED 18-180mm - Courtesy Kevinpoh

Accolta forse un po’ in sordina, in un periodo ricco di novità, la fotocamera digitale Olympus E-600 non merita di passare inosservata.

Derivata dalla reflex E-620 di cui conserva molte caratteristiche, la nuova DSLR di Olympus punta le sue carte sulla compattezza del corpo macchina e la presenza del nuovo processore d’immagine TruePic III+, già visto sulla Micro Quattro-Terzi EP-1, che dovrebbe garantirle grande portabilità da una parte e resa dell’immagine migliorata dall’altra.

Il suo sensore Quattro Terzi – LiveMOS da 12,3 megapixel offre la tanto ricercata funzione LiveView (senza possibilità di ripresa video però) insieme ad un display LCD di ottima qualità. Lo schermo è movibile e decentrabile con qualsiasi orientamento, un ottimo complemento alla suddetta funzionalità a nostro parere, purtroppo  ancora poco diffuso nelle reflex digitali di questa fascia. Il LiveView può anche disporre di autofocus ad alta velocità ed algoritmo di Face Detection (riconoscimento automatico dei volti) integrati.

Non manca la stabilizzazione dell’immagine integrata nel corpo macchina, tre filtri creativi, il noto sistema Olympus di pulizia del sensore ad ultrasuoni ed anche il flash wireless, il tutto ad un costo che si annuncia molto competitivo (600$ sul mercato USA) mantenendo l’ottimo rapporto qualità-prezzo che contraddistingue le reflex digitali di Olympus.

Photographyblog l’ha sottoposta ad un primo test in cui la fotocamera sembra mantenere le aspettative… Leggiamone insieme la recensione ed il confronto con la cugina E-620.

Recensione della Reflex digitale Olympus E-600:

Caratteristiche a confronto con la Olympus E-620

“La fotocamera digitale Olympus E-600 che abbiamo appena provato è una nuova reflex DSLR entry-level che offre la maggior parte delle caratteristiche della digitale E-620 ma ad un costo più contenuto.

Queste includono il sensore LiveMOS formato Quattro-Terzi da 12,3 megapixel effettivi (13.1 reali), il sistema

Il dorso della digitale E-600
Il dorso della digitale E-600

di stabilizzazione dell’immagine integrato nel corpo della macchina fotografica, il display LCD HyperCristal III da 2,7 pollici decentrabile, il sistema autofocus con rilevazione a 7 punti a croce (di cui 5 utilizzabili in orizzontale e verticale), il mirino ottico con copertura del 95%, il Live View con autofocus a contrasto ad alta velocità, lo scatto a 4 fotogrammi al secondo ed il filtro supersonico per la pulizia del sensore. Dal punto di vista operativo la E-600 ha solo tre dei sei filtri creativi (la cosidetta ‘camera oscura digitale’) della E-620.

Va ricordato che il sistema di stabilizzazione integrato nel corpo della fotocamera, che offre tre modalità selezionabili, classifica la Olympus E-600 come una delle più compatte reflex digitali al mondo ad essere dotate di tale caratteristica visto che i leader del mercato, Nikon e Canon, hanno invece optato entrambe per un sistema di stabilizzazione integrato negli obiettivi. Aiuto ulteriore per le riprese in luce scarsa senza flash è l’ampia gamma di sensibilità disponibile, che va da 100 a 3200 ISO in ben 15 passi incrementali consentendo un ottimo controllo.

Come tutte le fotocamere digitali Olympus serie-E, la E-600 si conferma una reflex comoda da portare con sè per chiunque, anche tutto il giorno, grazie alla sua leggerezza e compattezza che ne fanno un valido strumento per il reportage di viaggio e la fotografia di ‘strada’.

La Olympus E-600 in prova su Photographylog
La Olympus E-600 in prova su Photographylog

Certo, non avrete a disposizione gli ultimi gadget come la ripresa video HD o un corpo macchina sigillato, ma del resto sarebbe una gran bella sorpresa poter vedere la presenza di queste funzionalità a questi livelli di prezzo. Quello che manca, sempre a confronto con la E-620, sono i pulsanti retroilluminati, tre dei sei filtri artistici (l’ effetto grana, colori pastello, toni chiari), il sistema di esposizione multipla (la possibilità di poter sovrapporre sino a tre immagini per produrne una sola), la possibilità di cambiare il rapporto altezza-larghezza della fotografia (dal 4:3 all’effetto cinema 16:9). Indiscutibilmente opzioni valide ma altrettanto certamente non indispensabili per il fotografo alle prese con la sua prima reflex digitale.”

Test fotografico della qualità d’immagine

“L’abbiamo provata in una giornata chiara e luminosa insieme all’obiettivo da noi solitamente usato per i test, lo Zuiko 14-54mm, rimanendo senza fiato di fronte alla qualità delle fotografie che è stato possibile ottenere da questa superba combinazione. Le immagini si presentano molto nitide, con una buona latitudine di posa ed ottima definizione anche alla focale grandangolare minima.

Come abbiamo spesso avuto modo di verificare in quasi tutte le fotocamere digitali Olympus, gli effetti del bilanciamento automatico del bianco tendono a variare da scatto a scatto, anche selezionando manualmente la modalità per luce incandescente, una caratteristica piuttosto fastidiosa.

In termini di performance alle varie sensibilità ISO c’è da dire che la E-600 non sia quanto abbiamo visto di

Il display decentrabile con LiveView della Olympus E-600
Il display decentrabile con LiveView della Olympus E-600

meglio in giro; il rumore si presenta, seppur minimamente, già dalla sensibilità di 250 ISO e, oltre che non particolarmente evidente sino ad 800 ISO, il decadimento dell’immagine viene comunque mantenuto a livelli più che accettabili. Alla stessa massima sensibilità raggiungibile, 3200 ISO, con un pò di sforzo i risultati possono ancora essere utilizzati nonostante la forte granulosità presente, invogliandoci però a non superare la soglia dei 1600 ISO.”

Opinione finale

“Bene, non avrete esattamente la E-620, ma sintetizzando, visto che vi portate a casa una fotocamera maneggevole, facile da usare e di buon livello al prezzo di una entry-level, c’è poco per cui la Olympus E-600 non possa accontentarvi!”

Verdetto: Altamente raccomandata

La prova completa della Olympus E-600 su PhotographyBlog (inglese)

Le reflex digitali – Olympus Italia

Il Portale del sistema Quattro-Terzi

La Olympus E-600 con l'ottica Zuiko 14-54mm
La Olympus E-600 con l'ottica Zuiko 14-54mm