Canon Sottozero

Canon EOS 7D, 5D MkII e 1DS MkIII in Antartide

La DSLR Canon EOS 7D in Antartide - Courtesy Ole Jorgen Liodden
La DSLR Canon EOS 7D in Antartide - Courtesy Ole Jorgen Liodden

Che le reflex digitali professionali Canon siano preparate ad affrontare le peggiori situazioni climatico-ambientali è cosa risaputa ma stavolta il fotografo Ole Jorgen Liodden per il suo ultimo lavoro in Antartide ha deciso di affiancare al suo “carrormato” Canon 1DS MarkIII, reduce da due bagni nell’acqua salata e gelida, una 5D MarkII e la nuova semi-pro EOS 7D.

Le tre fotocamere digitali hanno resistito perfettamente alla prova della pioggia, della neve umida ed alle temperature polari di quelle latitudini senza alcuna particolare protezione aggiuntiva dimostrando grande affidabilità in tutte le condizioni.

Particolarmente significativo il risultato della EOS 7D, dotata per l’occasione di impugnatura supplementare per consentire un maggiore isolamento dalla superficie innevata, che ha digerito tutti i suoi 10.000 scatti senza problemi. Prestazioni e risultati simili per la 5D Mark II, senza impugnatura però, e naturalmente per la robustissima 1DS Mark III.

L'equipaggiamento Canon in Antartide - Courtesy Ole Jorgen Liodden
L'equipaggiamento Canon in Antartide - Courtesy Ole Jorgen Liodden

Su Canon Field Reviews l’esperienza di Ole Liodden con il suo equipaggiamento Canon in condizioni estreme (inglese):