Fotopratica Mobile sul tuo cellulare

La rivoluzione mobile cambia gli stili di vita

Fotopratica MobilePer iniziativa di LiberoMobile i contenuti di Fotopratica sono disponibili da oggi anche in un formato di visualizzazione particolarmente adatto alla visualizzazione su dispositivi mobili come smartphone, iphone e telefoni cellulari avanzati.

Il progressivo abbassamento dei costi di connessione internet da cellulare spinge sempre di più la navigazione in mobilità che si affianca ormai a quella più tradizionale via cavo, rendendo quindi opportuna anche una adeguata formattazione visiva dei siti allo scopo di migliorare la fruibilità dei contenuti.

Per accedere al nuovo formato mobile di Fotopratica.it basta andare alla pagina http://fotopratica.m.libero.it tramite il browser del proprio telefono oppure farsi inviare direttamente e gratuitamente il link via sms da questa pagina di LiberoMobile digitando il proprio numero di cellulare.

Nello stesso tempo abbiamo partecipato al LiberoMobileAwards nella categoria ‘Foto e Video’ e con i voti che ci avete generosamente attribuito siamo riusciti ad arrivare in finale. Oggi il verdetto della giuria, incrociamo le dita!

Volete saperne di più sui trend relativi ad internet mobile, i cellulari più utilizzati, i portali più frequentati? Continuate a leggere…




Leggi tutto “Fotopratica Mobile sul tuo cellulare”

Tutorial Canon – Consigli e tecniche di ripresa

10 utili tutorial per spunti ed approfondimenti

canon-tutorialIn costante aggiornamento la sezione Tutorial sul sito Canon Italia, ricca di consigli e suggerimenti destinati a chi si avvicina al mondo della fotografia digitale ma anche a chi ha già una discreta conoscenza della materia visto il buon grado di approfondimento con cui sono trattati i diversi temi. Interessanti le sezioni sulla Luce e sulla gestione del Colore, un ripasso sempre utile su argomenti fondamentali.

Alcune guide hanno espliciti riferimenti a funzioni specifiche delle fotocamere Canon, tuttavia la maggior parte delle indicazioni risultano valide in generale.

Leggi tutto “Tutorial Canon – Consigli e tecniche di ripresa”

Il Quattro-Terzi Olympus deve andare avanti…

Un appello ad Olympus promosso dal forum italiano del 4/3

quattro-terzi-petizione-olympusGli appassionati utilizzatori delle  reflex digitali Olympus e dei prestigiosi obiettivi Zuiko che si ritrovano nel forum italiano dedicato al formato digitale frutto dell’intuizione della stessa Olympus, sono preoccupati dai rumors che vedrebbero l’abbandono progressivo del formato 4/3 a favore del Micro-4/3 su cui Olympus sta puntando molto. L’uscita della nuova ammiraglia E-5 non è stata sufficiente a tranquillizzare gli animi ed ora è pronta una petizione di cui qTp.it si fa promotore…

“Spinti dalle voci sempre piu’ frequenti che Olympus stia per sospendere la produzione di nuove apparecchiature 4/3, corpi macchina e obiettivi, abbiamo pensato di lanciare attraverso il WEB questa petizione internazionale volta a raccogliere piu’ nominativi possibili. Molti di noi hanno investito i risparmi di molti anni a favore di un corredo quattroterzi. (…) Siamo consapevoli che Olympus Co. ritiene che il sistema micro4/3 sia un sistema piu’ compatto e moderno su cui investire le proprie risorse. Tuttavia, pur apprezzandone il design e le performance, molti di noi non lo ritengono adatto a sostituire del tutto corredi professionali costituiti dalle reflex digitali E30, E3, E5 e dalla gamma di lenti Zuiko PRO e TOP-PRO. Vogliamo pertanto chiedere ad Olympus Co. di non far morire il sistema 4/3 continuando nello studio e produzione di nuove apparecchiature 4/3, specialmente per quanto riguarda obiettivi fissi luminosi e tele. Speriamo che questa petizione possa sensibilizzare l’azienda giapponese ad ascoltare anche la voce di noi utilizzatori…”

Firma anche tu la petizione su qTp.it, clicca qui

DxOMark 2010 – Classificare fotocamere digitali ed obiettivi

Da DxO Labs tutti i test per misurare la qualità d’immagine

classifica fotocamere digitali dxomark 2010Leggendo prove, test e confronti capita spesso di domandarsi se esistano metodi scientifici di standard più o meno universale per valutare la qualità di una fotocamera digitale ed in particolare del suo principale e più importante elemento costitutivo, il sensore digitale foto-sensibile, consentendone la classificazione in categorie omogenee.

Il laboratorio DxO Labs con il suo database ‘DxOMark 2010’, raccoglie accurate misurazioni relative all’output RAW dei sensori di tutte le fotocamere digitali in formato aps-c, quattroterzi, full-frame e medio formato, tentando di dare una risposta a questo interrogativo seppur con alcune limitazioni. Cerchiamo di capirne di più ed illustrare nel dettaglio come interpretare i vari test disponibili ed in che modo utilizzarli per orientare al meglio le nostre scelte.

Leggi tutto “DxOMark 2010 – Classificare fotocamere digitali ed obiettivi”

Manuale istruzioni Canon 60D, 550D, EOS 1D Mk IV- User Guide

Disponibili le istruzioni per le EOS 60D, 550D ed EOS 1D Mk IV


canon-60d-manuale-istruzioni-user-guideIn lingua inglese per l’ultima arrivata Canon EOS 60D ed in italiano per le altre, gli utili manuali d’istruzione per chi volesse iniziare a navigare fra menù e funzioni alla scoperta delle reflex digitali EOS 60D, EOS 550D ed EOS 1D Mk IV.

QUI il manuale per la Canon EOS 60D (inglese)

QUI il manuale per la Canon EOS 550D (italiano)

QUI il manuale per la Canon EOS 1D Mk IV (italiano)

Codice Sconto Fotopratica-Pixmania

Natale in anticipo su Pixmania

codice-sconto-pixmania-nikonTre giorni di Offerta Promozionale da non perdere per acquistare la fotocamera dei sogni o i prossimi regali di Natale…

Approfitta del 5% di sconto su tutto il sito con il Codice Sconto speciale 2regali riservato ai lettori di Fotopratica!

Il codice è valido unicamente a partire da oggi 26 ottobre fino al 28 incluso.

E se acquisti durante questo periodo potrai beneficiare di 8€ di sconto sul tuo prossimo acquisto dal 15 al 31 novembre!

CLICCA QUI

Foto Editing: Visualizzatori d’immagine

FastStone, un freeware per organizzare al meglio le fotografie

faststone-ritocco-fotograficoL’avvento della fotografia digitale ha portato senza ombra di dubbio ad una crescita esponenziale del numero di immagini fotografiche scattate; dove il vecchio ‘rullino’ da 36 pose veniva più o meno centellinato ora qualunque appassionato può permettersi decine e decine di riprese in una sola sessione fotografica. Aggiungiamo anche la dimensione dei file sempre più grande visto l’aumento continuo della risoluzione delle fotocamere digitali e possiamo subito renderci conto di quanto sia più che mai importante organizzare (e visualizzare) le proprie immagini in modo rapido, semplice ed efficace.

Molti commettono l’errore di confondere i programmi di fotoritocco con i visualizzatori -organizer che sono invece cosa ben diversa. Software di ritocco fotografico tipo Adobe Photoshop e simili sono poco adatti allo scopo, tendenzialmente lenti nell’avvio a causa delle loro considerevoli dimensioni e poco pratici nella visualizzazione continua dei file, quando c’è invece la necessità di far scorrere e selezionare con rapidità centinaia di fotografie di diversi Mb l’una. Succede allora che molti fotografi (anche professionisti…) finiscano per utilizzare la scomoda e lentissima anteprima di Windows per sopperire alla necessità. Vediamo quali valide alternative ci sono per svolgere al meglio questo compito…

Leggi tutto “Foto Editing: Visualizzatori d’immagine”

Conoscere meglio la Nikon D7000

Il manuale d’istruzioni ed il Nikon ‘DigiTutor’ per la D7000

nikon-d7000-guida-utenteSecondo un’abitudine che va consolidandosi è già disponibile per il download sul sito Nikon-USA la Guida Utente (User’s Manual) per la reflex digitale Nikon D7000. Il manuale è in lingua inglese ma può essere certamente di aiuto per navigare all’interno di tutte le funzioni e menù della fotocamera scoprendone le novità rispetto ai modelli precedenti.

Sempre su Nikon-USA il nuovo ‘DigiTutor’ online della D7000, una sorta di tutorial video guidato che ci conduce in maniera più semplificata e visuale alla scoperta di tutte le funzionalità della fotocamera, in particolar modo il nuovo modulo autofocus e le modalità di videoripresa e Live View. Il Digitutor Nikon è disponibile per tutte le reflex della casa a partire dalla D200 (sempre in inglese), recentemente migliorato nella veste grafica e nell’immediatezza di utilizzo nelle versioni dedicate alla D7000 ed alla D3100.

Leggi tutto “Conoscere meglio la Nikon D7000”

Nikon D7000 – Primi scatti sotto esame

Riprese ad alta sensibilità con la D7000 Nikon

nikon-d7000-test alta sensibilità
La Nikon D7000 a 6400 ISO

Attesa per la prima metà di novembre ad un prezzo di poco superiore ai 1100 euro, la nuova reflex digitale da 16.2 megapixel Nikon D7000 catalizza l’attenzione di tutti gli appassionati. Ne abbiamo illustrato le caratteristiche generali in questo articolo ed analizzato le potenzialità della ripresa video full-HD qui; ora è il momento di esaminare qualche file originale ripreso durante la passata Photokina con gli esemplari di pre-produzione messi a disposizione nello stand Nikon.

Come per le altre fotocamere il test è stato realizzato alle sensibilità di 3200 e 6400 ISO in formato JPEG e ripetendo più volte lo scatto per minimizzare i problemi dovuti alla mano dell’operatore. I ‘ritagli’ sono presi dal fotogramma intero senza ridimensionamento e salvati con minima compressione (jpeg 95%). Naturalmente parliamo di condizioni di scatto non controllate ma in situazione ‘reale’ e con macchine non definitive (firmware ver. 0.28), i risultati andranno quindi esaminati in relazione a questo.

Da un primo esame notiamo come anche nella D7000 i fotogrammi ripresi a 3200 ISO siano estremamente puliti e con rumore cromatico bassissimo, a testimonianza ulteriore di come questo livello di sensibilità possa ormai essere considerato normale per molte reflex digitali APS-C. Il salto a 6400 ISO si rivela più critico, con presenza di rumore visibile ed attenuazione dei dettagli più fini; fotogrammi più che utilizzabili ad ogni modo, avendo cura di esporre abbondantemente e con attenzione. Necessari comunque test con esemplari definitivi ed in condizioni ideali per un verdetto più preciso, ma guardiamo intanto le immagini…

Leggi tutto “Nikon D7000 – Primi scatti sotto esame”

Nikon 50mm f/1.4G AF-S – Il miglior obiettivo ‘normale’ Nikkor AF

Video test e prove del Nikon Nikkor 50mm f/1,4 versione AF-S

nikon-nikkor-50mm-1,4-AFS-D700-nital
L'obiettivo 50mm f/1.4G AF-S montato su una Nikon D700 (Nital)

Un cavallo di battaglia per Nikon che costruisce quest’ottica da più di 30 anni. Il nuovo modello incorpora il motore autofocus SWM-Silent Wave Motor interno (da cui la sigla AF-S) ed è quindi compatibile con le fotocamere reflex digitali tipo D40, D60, D3000, D5000, D3100 compresa che non dispongono di motore di messa a fuoco interno.

L’ottica è compatibile per il formato FX full-frame in cui mantiene la sua lunghezza focale nominale di 50mm e per il DX APS-C su cui diventa un 75mm equivalente; un’ottima ottica da ritratto in questo caso, con un’apertura tale da consentire riprese in luce ambiente in moltissime situazioni anche limite.

Ricordiamo infatti che il diaframma f/1.4 consente un guadagno di ben tre stop rispetto ad esempio ad un’ottica zoom con apertura massima ad f/4, ciò significa che in una ipotetica situazione in cui sia necessario scattare supponiamo ad 1/30″ – f/4 e 1600 ISO, risulterebbe invece possibile lavorare a tutta apertura con il 50mm utilizzando un tempo di posa di 1/250″ oppure diminuendo la sensibilità a soli 200 ISO…Un bel vantaggio senza dubbio! La qualità già elevata dell’ottica in questione è ulteriormente cresciuta rendendo il nuovo 50mm AF-S il miglior obiettivo ‘normale’ disponibile in casa Nikon.

Alternative economiche se avete una reflex digitale dotata di motore interno (Nikon D90, D300 ecc.) sono il vecchio 50mm f/1.4 AF-D oppure l’intramontabile Nikkor 50mm f/1.8 AF-D se non avete bisogno a tutti i costi di quel mezzo stop in più. Vediamo cosa ne pensano in giro per il mondo…

Leggi tutto “Nikon 50mm f/1.4G AF-S – Il miglior obiettivo ‘normale’ Nikkor AF”

Corso Fotografia Digitale – Lezione 19

Ottica fotografica: profondità di campo ed angolo visuale

Corso di fotografia digitale - Obiettivi e profondità di campoQuando regoliamo la messa a fuoco di un obiettivo ad una certa distanza, manualmente o con autofocus, teoricamente un punto a quella distanza sarà riprodotto come un punto sul sensore. Nella pratica però, il punto apparirà sul sensore come un minuscolo cerchio.

Punti più vicini o più lontani dalla distanza di fuoco appariranno come cerchi più o meno grandi, chiamati “circoli di confusione”. Finché le loro dimensioni rimangono sotto una certa soglia, questi cerchi saranno ancora percepiti dai nostri occhi come punti. Questo fenomeno sta alla base del concetto di profondità di campo.

La profondità di campo può essere definita come l’intervallo di spazio davanti e dietro al punto di fuoco, entro il quale gli oggetti sono percepiti come nitidi nella fotografia. Le grandezze che influenzano la profondità di campo sono: l’apertura del diaframma (piccole aperture aumentano la pdc, grandi aperture la diminuiscono), la distanza dal soggetto (distanze grandi aumentano la pdc), e la lunghezza focale dell’obiettivo (la pdc è maggiore con focali corte).

(a cura di Albino Grandesso)

Continua a leggere la nuova lezione del Corso di Fotografia Digitale…

Corso Fotografia Digitale – Lezione 18

Gli obiettivi fotografici: caratteristiche generali

obiettivo-nikon_10_24
L'ottica Nikon AF-S DX Nikkor 10-24 mm F/3,5-4,5 ED dotata di tre lenti asferiche (blu) e due a bassa dispersione ED (giallo)

La funzione principale di un obiettivo fotografico è quella di raccogliere i raggi di luce provenienti da una scena e focalizzarli perfettamente sul piano del sensore. In pratica un obiettivo fa molto di più. L’apertura del diaframma permette di controllare sia la quantità di luce che raggiunge il sensore che la profondità di campo della fotografia. La lunghezza focale determina l’angolo visuale e quindi l’ingrandimento dell’immagine. Alcuni obiettivi permettono di ottenere effetti speciali, come vedremo più avanti.

Scegliere l’obiettivo giusto non è poi tanto difficile, a patto di possedere almeno le conoscenze di base. Generalmente gli obiettivi per fotocamere digitali reflex disponibili oggi sul mercato sono di buona qualità. Certo, i modelli più costosi delle marche più affermate producono immagini più nitide, ma per apprezzarne davvero i vantaggi si deve lavorare con i metodi e l’equipaggiamento usati dai professionisti: montare la camera su un solido treppiede e focalizzare manualmente con estrema cura. Se si scatta impugnando la fotocamera con scarsa cura non si vedrà molta differenza tra il più costoso obiettivo del mercato e uno di medio livello di una buona marca…

(a cura di Albino Grandesso)

Continua a leggere la nuova lezione del Corso di Fotografia Digitale…

Consigli pratici – Calibrazione del monitor

Calibrare correttamente il monitor CRT o LCD

calibrazione-monitorPer ottenere un corretto workflow digitale è assolutamente necessario cercare di rendere uniforme la resa tonale e di colore di tutte le apparecchiature che ne fanno parte (stampante, scanner ecc.), la principale e più importante delle quali è sicuramente il nostro monitor.

Della gestione digitale del colore e dei profili colore abbiamo già parlato qui (La gestione digitale del colore (parte I) e La gestione digitale del colore (parte II)) in due articoli che vi consigliamo di rileggere prima di affrontare l’argomento di questo articolo, la corretta calibrazione del monitor.

L’operazione è più semplice di quanto si creda, almeno per fini hobbistici, e non deve intimorire. Per chi deve maneggiare e ritoccare immagini digitali è di importanza fondamentale e deve essere compiuta regolarmente. Abbiamo selezionato come al solito numerose fonti web ed una serie di strumenti software gratuiti per illustrare in dettaglio le procedure da utilizzare. Iniziate subito e vedrete i risultati…

Leggi tutto “Consigli pratici – Calibrazione del monitor”

Sigma SD1: il sensore Foveon a quota 46 Mp

La risoluzione del sensore Foveon X3 raggiunge i 15.3×3 Mp

fotocamera digitale sigma-sd1Sigma, uno dei più noti fabbricanti di ottiche universali, vuole a tutti i costi guadagnarsi una posizione di rilievo nel competitivo e difficile settore delle reflex digitali. Progettare e costruire sensori digitali non è cosa semplice e l’arma di Sigma è lo sviluppo incessante del sensore Foveon X3, un progetto portato avanti da molti anni con alterna fortuna e che compie oggi un salto di qualità notevole passando dai 4.7×3 Mp di risoluzione attuali (Sigma SD14 ed SD15) a ben 15.3×3 Mp distribuiti sul formato APS-C.

L’insolita definizione numerica della risoluzione del Foveon deriva dal fatto che sia costituito da tre strati, ognuno dei quali sensibile ad uno solo dei colori primari e con 15.3 megapixel a disposizione, a differenza dei sensori attuali che utilizzano un solo strato con l’interposizione di un filtro Bayer per la corretta registrazione delle informazioni di colore (demosaicing). Questo comporterebbe una migliore risposta del sensore sopratutto nella gamma del verde (la componente spettrale di maggiore sensibilità per la visione umana) con conseguente ottima resa della definizione delle immagini e del dettaglio, vero punto di forza del sensore Foveon.

sensore digitale sigma foveon X3Molto interessante il confronto fra le immagini riprese con sensore Foveon e quelle riprese con sensore tradizionale e filtro Bayer (clicca sul link). In termini pratici e secondo i calcoli del produttore il potere risolutivo del nuovo Foveon dovrebbe equivalere a ca. 30 Mp di un sensore digitale tradizionale e non 46 Mp come la matematica farebbe supporre, un ragguardevole traguardo in ogni caso. Il team Sigma sembra molto motivato a raggiungere gli obiettivi prefissati ma c’è ancora strada da fare anche in termini di messa a punto del processore d’immagine, il TRUE II in questo caso, indispensabile per sfruttare al meglio le caratteristiche native di qualunque sensore digitale. Il nuovo sensore Foveon X3 equipaggerà la reflex digitale Sigma SD1, la futura top di gamma in cantiere per il 2011 e presentata a Photokina in versione prototipo non ancora definitiva.

Canon EOS 60D Gallery – Speciale Photokina

Test ad alta sensibilità per la reflex digitale Canon 60D

Canon-60d-fotocamera-digitale
La Canon 60D a 6400 ISO

Cambiamo stand e dal giallo ‘Nikon’ passiamo al rosso ‘Canon’…

Tocca adesso alla Canon EOS 60D ed al suo sensore da 18 megapixel mostrare le proprie capacità in materia di riprese ad alta sensibilità.

Rispetto alla Canon EOS 50D la nuova fotocamera digitale ha una gamma di sensibilità più ampia potendo raggiungere i 6400 ISO massimi (3200 sulla 50D) come la Canon EOS 7D, senza considerare l’estensione a 12800 ISO (comune a tutte e tre le fotocamere) destinata solitamente ad operazioni di ‘emergenza’ o creative più che alle riprese di tutti i giorni.

Migliorata sulla EOS 60D la funzione Auto-ISO, ora con la possibilità di definire il limite massimo di sensibilità da utilizzare in automatico, un upgrade molto utile e non presente sulle 50D e 7D.

Abbiamo testato la Canon 60D a 3200 e 6400 ISO utilizzando il formato JPEG e l’ottica Canon EF-S IS 18-135mm f/3.5-5.6.

Leggi tutto “Canon EOS 60D Gallery – Speciale Photokina”

Nikon D3100 Gallery – Speciale Photokina

Primi scatti a 3200 ISO con la Nikon D3100

Nikon D3100 photokinaPrimo contatto con le nuove fotocamere digitali reflex Nikon nell’affollato stand della casa gialla con la possibilità di portare a casa le prime immagini riprese dal vivo con la D3100 e la D7000.

Visto il poco tempo a disposizione ed i limiti conseguenti alle riprese in interno, ci siamo soffermati in particolar modo sulle riprese ad alta sensibilità che forniscono bene il ‘polso’ delle prestazioni delle due fotocamere alla luce dei nuovi sensori CMOS utilizzati, rispettivamente un 14.2 megapixel per la Nikon D3100 ed un 16.2 megapixel per la Nikon D7000.

La gamma di sensibilità ISO della D3100 va da 100 a 3200 con estensione a 12800 (100-1600/3200 sulla Nikon D3000 per confronto); l’abbiamo testata a 3200 ISO (in formato JPEG) scattando in appoggio e con la massima cura, l’ottica utilizzata per la prova è il 55-200mm f/4-5.6 VR, un obiettivo economico ma di resa più che soddisfacente. Vediamo i risultati…

Leggi tutto “Nikon D3100 Gallery – Speciale Photokina”

Rumors Nikon D800 – Sensore da 24 Megapixel?

Secondo rumors ‘made in Cina’ la Nikon D800 disporrebbe di 24Mp

nikon-d800-rumors
Sarà questa la futura Nikon D800?

Insistenti i rumors provenienti da diversi siti cinesi di vendita online che riportano una fotografia (reale?) della Nikon D800 insieme alle specifiche tecniche che parlano di un sensore digitale da 24,6 megapixel (Nikon D3x?) insieme al modulo autofocus Nikon Multi-CAM 3500FX AF con 51 punti di messa a fuoco che equipaggerebbero entrambi la D800.

Si tratterebbe quindi sostanzialmente di una reflex digitale molto simile alla Nikon D700, di cui la D800 dovrebbe essere la sostituta, con la mossa a sorpresa di un sensore digitale dalla risoluzione molto elevata.

Altre indiscrezioni davano come invece più probabile l’utilizzo di un sensore da 16 megapixel, in linea con la D7000, che sembrava poter essere la scelta d’elezione per la futura fotocamera digitale Full-Frame Nikon. Potrebbero anche essere più stretti i tempi per la sua presentazione, forse anche prima dell’inizio del nuovo anno.