Test fotocamere digitali Full Frame Nikon, Canon e Sony

———–

La reflek full frame Canon EOS 5D MarkII
La reflek full frame Canon EOS 5D MarkII

—-

Dopo la serie di articoli sul confronto fra sensori digitali full frame ed aps-c è giunto il momento di dare un’occhiata alle reflex digitali a pieno formato presenti sul mercato nella fascia di prezzo più bassa disponibile.

L’occasione ce la offre Photocrati che nella sua prova mette a confronto tre macchine fotografiche con sensore full frame, la Canon EOS 5D Mk II, la Nikon D700 e la Sony Alpha A900. Iniziamo questa comparazione con la EOS 5D Mark II sul mercato da poco più di un anno, la pieno formato di fascia intermedia di Canon (la top di gamma full frame è attualmente la EOS 1Ds Mk III). Dotata di sensore CMOS da 21 Mpixel, sistema autofocus evoluto con 9 punti selezionabili e 6 punti invisibili Assist AF, processore d’immagine DIGIC IV e per la prima volta in casa Canon, anche in grado di registrare filmati in formato full HD 1080 a 30 frame al secondo.

Una curiosità: la Canon EOS 5D Mk II è stata la prima macchina fotografica digitale con cui è stato realizzato il ritratto “ufficiale” di un presidente degli Stati Uniti, Barack Obama in questo caso, ritratto dal fotografo Pete Souza.

—-

Canon EOS 5D Mk II – Il Test di Photocrati

——–

“Un numero sempre crescente di reflex digitali adopera un sensore 24x36mm full frame. La maggior parte di queste fotocamere sono piuttosto costose ma tre modelli attualmente sul mercato possono essere considerati Canon 5DMarkII magnesiorelativamente economici in questa categoria. Le tre macchine sono state disponibili in tempi diversi per cui non è stato possibile un confronto fianco a fianco, tuttavia abbiamo provveduto a riprendere un paio di scene in situazioni di luce comparabili per poter esprimere un’opinione.

Un gran salto è stato fatto dai 12.7 megapixel della precedente EOS 5D (la prima ff sul mercato n.d.r.), la nuova Mk II offre infatti una quantità di miglioramenti significativi: 21.5 MP di risoluzione, un ampio monitor LCD da 3″ e 920.000 punti, il processore d’immagine DIGIC alla sua IV versione, corpo macchina in lega di magnesio water-resistant, mirino luminoso con copertura 98% e ripresa video full HD con 1080p.

La velocità di ripresa a scatto continuo è di soli 3.9 fps, adeguata comunque alle mie necessità fotografiche. La fotocamera recupera terreno con la grande rapidità di messa a fuoco grazie ai nove punti AF selezionabili più sei invisibili di assistenza. Versatilità ed affidabilità rendono la EOS 5D Mk II indicata anche per applicazioni professionali. Il sistema di misurazione esposimetrica a 35 segmenti tende alla leggera sottoesposizione con soggetti chiari e luminosi, una misura conservativa per la salvaguardia delle alte luci, da compensare con un aumento di esposizione di +2/3 – +1 stop.

Live View e ripresa video

La fotocamera digitale full frame Canon EOS 5D MarkIINaturalmente presente il Live View che consente la visualizzazione dell’inquadratura in tempo reale sul display posteriore della fotocamera. L’ autofocus è disponibile premendo il pulsante AF-On; selezionando l’opzione Quick Mode si attiva il sistema di messa a fuoco a detezione di fase, relativamente rapido, ma accompagnato dal rumore dello specchio reflex sollevato e dall’oscuramento conseguente del mirino, comune peraltro ad altre dslr. In Live Mode il sistema di messa a fuoco utilizzato è il più lento AF a detezione di contrasto che non richiede però l’alzo dello specchio. Disponibili anche il riconoscimento automatico dei volti e lo scatto silenziato, utile nelle cerimonie.

La modalità di ripresa video può essere utilizzata per riprendere filmati in full HD con risoluzione sino a 1080×1920 pixels a 30fps; immagini fisse possono essere scattate in qualsiasi momento anche se ciò interrompe il videoclip. Il sonoro è registrato da un microfono interno o da una unità esterna. La durata massima dei videoclip è di 12 minuti in full HD o superiore a risoluzione inferiore. Nella cattura dei video parametri fondamentali come la sensibilità ISO, il tempo ed il diaframma, possono essere impostati solo dalla fotocamera; l’utente può impostare bilanciamento del bianco, compensazione e blocco dell’esposizione, stili di ripresa preselezionati. L’autofocus può essere attivato anche durante la videoripresa anche se come spesso capita è piuttosto lento e fastidioso. In tutta franchezza ritengo che la ripresa video con una fotocamera digitale sia più pratica in situazioni dove non viene richiesta una messa a fuoco continua, ad esempio con la macchina montata su treppiede per la ripresa di un evento.

Qualità dell’immagine

Il sensore digitale da 21.5 megapixel della EOS 5D MkII utilizza pixel di grandi dimensioni: 6.4 micron quadrati. canon-eos-5d-markiiLa gamma dinamica è piuttosto ampia e due possibilità di espanderla ulteriormente sono presenti per migliorare la resa del dettaglio nelle alte o nella basse luci nei fotogrammi jpeg. Le immagini ottenute con sensibilità da 50 a 400 ISO sono ricche di dettaglio ed ideali per la stampa di formati sino a 50×70 cm. Perfino a 800 ISO i fotogrammi sono sorprendentemente puliti e dettagliati, validi per stampe sino a 30×40 cm. I miei scatti migliori a 1600 e 3200 ISO sono risultati ancora buoni per un paio di stampe 18×24 cm. Il rumore cresce ovviamente a 6400 ISO ma con una struttura di grana ancora nei limiti dell’accettabilità, sensibilità superiori sino al limite massimo di 25.600 sono da intendersi solo per emergenza o stampe molto piccole.

Opinione conclusiva

Questa Canon non è particolarmente difficile da utilizzare anche se i contenuti tecnologici di cui dispone richiedono un certo grado di approfondimento per essere sfruttati al meglio. Considerando l’autofocus, ci sono certamente EOS più rapide nella messa a fuoco anche se la 5D MkII non sfigura di certo, in particolar modo utilizzando obiettivi dotati di motore ultrasonico USM. Le ottiche EF-S non possono essere utilizzate sulle full frame ma il catalogo Canon è ricchissimo di ottime ottiche EF molte delle quali complete di stabilizzatore ottico. Complessivamente la EOS 5D Mk II è una fotocamera digitale molto desiderabile con una straordinaria risoluzione che soddisferà pienamente tutti coloro che necessitano di stampe di grandi dimensioni o che vogliano avvicinarsi alla fotografia professionale.”

La fotocamera digitale full frame Canon EOS 5D MarkII
Le guarnizioni che proteggono la Canon EOS 5D MarkII

Il confronto Canon EOS 5D Mk II vs Nikon D700 vs Sony A900 su Photocrati (inglese):

La prova sul campo della EOS 5D Mk II a confronto con la EOS 1Ds MkIII su Photocrati (inglese):

La prova delle sole funzionalità di video ripresa della EOS 5D Mk II su Luminous-Landscape (inglese):

Il test critico di Bob Atkins della EOS 5D Mk II a confronto con la EOS 5D (inglese):

La prova completa della Canon EOS 5D Mk II su Dpreview (inglese):